Passione per l'apicoltura

PASSIONE PER L'APICOLTURA

Nell’alto Canavese, la famiglia Perino alleva le sue api con passione e cura dal 1998 quando Giuseppe Perino fonda l’azienda Le Querce ad Azeglio che ancor oggi è gestita a livello familiare per offrire il più prelibato miele biologico di sempre.

Sulle colline verdeggianti piemontesi, immerse nella natura incontaminata e selvaggia si ottengono mieli di alta qualità dal profumo delicato e dal colore cristallino dell’acacia a da quello più ricercato ed intenso del tarassaco e rododendro montano.

Il miele è uno dei più potenti alleati della nostra salute e della nostra bellezza nonché prodotto dolciario molto apprezzato dai palati più golosi. La vasta produzione dell’azienda ci offre la possibilità di ammirare i molteplici utilizzi e prodotti che si possono ricavare da questa particolare e delicata attività e i benefici che ne possiamo trarre.Come la propoli, una sostanza resinosa che le api ricavano dalle gemme di pini, abeti, pioppi, ecc. arricchite da secrezioni salivari dell’insetto che sono ricche di enzimi. La propoli è un antibiotico naturale, ha proprietà batteriostatiche e battericide, ha un’azione antimicrobica veramente efficacie. E si è soliti usarla anche come antinfiammatorio, antibatterico, anestetizzante, cicatrizzante e disinfettante.E poi ancora la pappa reale che è considerato il prodotto più pregiato dell’alveare. Simile ad una crema biancastra, dall’odore e dal sapore molto acido, si tratta del principale nutrimento dell’ape regina durante la sua esistenza. La pappa reale ha importanti effetti stimolanti per lo stato generale dell’organismo (ideale per sportivi, bambini, anziani, convalescenti), facilita il metabolismo cellulare, rafforza le difese, aumenta la resistenza agli sforzi e facilita il riacquisto del peso corporeo; ottima anche contro stress fisico e mentale.

Una vera rarità è l’aceto di miele che è l’aceto più antico che l’uomo conosca, ed è inoltre il primo che proviene da centinaia di piante diverse essenzialmente selvatiche. Di sapore gradevolmente acidulo, leggero, digeribile, di colore dorato e molto profumato, l’aceto di miele è ricco di enzimi e sali minerali. Ottimo per condire qualsiasi tipo di insalata (ortaggi, riso, pasta, formaggi), rende più gustose carni e pesce ed arricchisce le salse e gli agrodolci di un sapore eccezionale. “Diluito in acqua e servito freddo è un ottimo dissetante” ci spiegano “L’aceto di miele, nato dal nettare, dalla melata e dagli enzimi delle api, non subisce pastorizzazione; la fermentazione lenta e naturale è ottenuta dallo sviluppo autonomo dei batteri acetici e la lavorazione è interamente naturale senza uso di conservanti o additivi.“

Per i palati più goduriosi, invece, Emanuele Perino ha dedicato le sue creme spalmabili alla base di miele e frutta come quella al miele di Acacia con Pistacchio di Sicilia, deliziosa sul pane tostato, su una crêpes o semplicemente da sola o quella con mirtilli intrigante se in abbinamento a yogurt e formaggi freschi oppure per decorare il gelato alla panna.

Dal 2012 l’azienda ha ottenuto la certificazione ICEA per quanto concerne la produzione dei mieli locali: acacia, castagno, millefiori, melata, tarassaco, tiglio, flora alpina e rododendro e il riconoscimento di “Maestri del Gusto” un riconoscimento conferito da Slow Food in collaborazione con la Camera di Commercio di Torino. Un premio frutto dell’impegno e dell’alta qualità che contraddistingue questa realtà e la fa entrare a far parte del mondo dell’eccellenza Made in Italy.

 

www.apicolturalequerce.it

24-07-2014